La politica come vocazione

A 70 anni dall’incontro in Parlamento tra il deputato Igino Giordani e la fondatrice dei Focolari Chiara Lubich.

“La politica come vocazione” è il titolo del Convegno che avrà luogo martedì 18 settembre a Roma, presso la sede della Biblioteca della Camera dei Deputati, in Palazzo San Macuto.

Promosso dai Focolari, con il Centro Chiara Lubich, il Centro Igino Giordani e il Movimento Politico per l’Unità, l’evento intende far memoria dello storico incontro, che arricchì di significati e prospettive nuove l’impegno dei Focolari per la fraternità universale, ma anche attualizzarne il messaggio in risposta alle sfide di oggi.


Locandina Convegno 18.9.2018 correttaDi lui la Lubich ha detto: “(…) se su tutti i punti della terra il Vangelo scomparisse il cristiano dovrebbe essere tale che chi lo vede vivere potrebbe riscriverlo. Ebbene Giordani è stato uno di questi cristiani. Quand'egli se ne partì da questa vita (…) nella Messa venne letta quella tipica pagina del Vangelo che sono le beatitudini. Ebbene: quanti lo avevano conosciuto a fondo erano concordi nel costatare e nell’affermare che egli le aveva vissute tutte”.

In ambito politico Giordani si distinse come “operatore di pace”, vivendo l’impegno per il bene comune come la più alta forma di Carità. La sua vita è esempio di una cultura politica che valorizza la coerenza, il dialogo, l’edificazione della pace.

Nel 1948 conobbe Chiara Lubich e il nascente Movimento dei Focolari.
Per il particolare ruolo svolto al fianco di Chiara Lubich, è riconosciuto come cofondatore del Movimento dei Focolari e la Chiesa ha avviato la sua causa di canonizzazione.

 

Il Convegno è a numero chiuso a causa dei posti limitati della sala. Sarà possibile seguire in differita il video dell’evento, disponibile sulle home-page dei siti e social media:

http://www.centrochiaralubich.org/
http://www.focolare.org/
http://www.iginogiordani.info/

http://www.mppu.org
https://www.facebook.com/mppu.int/

e sulla pagina facebook dedicata a Igino Giordani: fb.me/IginoGiordaniFoco 

Un viaggio speciale

20160622 095558A tutti coloro che ci seguono su questo sito saluti affettuosi da Tommaso Sorgi, primo direttore del Centro Igino Giordani e principale biografo di Giordani. Con immensa gratitudine il 22 giugno scorso tutti noi del Centro Igino Giordani e don Silvestre Marques, postulatore della causa di beatificazione di Giordani, siamo andati a trovarlo a Teramo, sua città natale e attuale residenza.

20160622 103022

20160622 113112

20160622 115538

IMG 0017

IMG 0020

A Tivoli sulle orme di Igino Giordani

20160611 160000 resizedL'11 giugno un gruppo di circa 120 persone dei diversi Centri del Movimento dei Focolari, di tutti i continenti, accompagnati dal Centro Igino Giordani, hanno invaso la bella cittadina laziale per conoscere più profondamente la figura di Foco. In un percorso storico culturale hanno scoperto le sue radici nei luoghi che hanno segnato la sua infanzia e giovinezza, accolti con grande amore e cordialità dalla comunità di Tivoli.

Leggi tutto...

Un chirurgo per vocazione

Mario Giordani, il primo dei 4 figli di Igino, ci ha lasciato esattamente 2 anni fa, il 4 maggio 2014. Lo ricordiamo con qualche flash tratto dal suo libro: “Appunti di un chirurgo per vocazione”.

C003Cresco in una famiglia che non ricalca la tipica borghese per bene, chiusa nel suo ordinato mondo egoista, perché il capo famiglia si ispira al modello della famiglia di Betlemme per la quale gli amici, forse più che gli stessi fratelli di sangue, sono intesi come il frutto dell’amore che propone la provvidenza. (p.41)

Ed è proprio all’inizio del secolo nuovo che  sull’onda lunga della bioetica si torna a parlare francamente dell’affiancamento della filosofia alla medicina, specie sul versante della morale. Le due discipline insieme sono veri bastioni in difesa dell’umanità sicché aspiriamo a contribuire all’arricchimento del curriculum di laurea  in medicina con l’ammissione di una nuova disciplina, quella della “filosofia pratica” che potrà servire a preparare  medici buoni al servizio della persona anche nell’ora difficile del tramonto, quando da quelle ore fuggitive si può recuperare una vita. (p.295)

Leggi tutto...

A Tivoli sulle orme di Giordani

targaChe giornata, ieri, per la suggestiva cittadina di Tivoli!

Maria Voce (Emmaus) e Jesus Moran, presidente e copresidente del Movimento dei Focolari, con i loro più stretti collaboratori, si sono inerpicati sulla rocca che, nel 1894, diede i natali a Igino Giordani (Foco), confondatore del Movimento dei Focolari.emmaus vita

La giornata si è sviluppata sulle orme di Igino: la casa dove è nato, la chiesa dove è stato battezzato, le scuole che ha frequentato e il seminario, nel quale si è formato alla fede cristiana. I tanti tiburtini che hanno accolto Emmaus e Jesus hanno fatto festa a tutto il folto gruppo e si sono voluti impegnare affinché, d'ora in poi, l'unità rinnovi la comunità tiburtina.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Opere Vive

Dalla collaborazione tra l'editrice Città Nuova e il Centro Igino Giordani nasce la collana Opere Vive, diretta da Alberto Lo Presti. L'iniziativa si propone di recuperare e diffondere opere scelte di Igino Giordani: un patrimonio storico importante per comprendere il disegno della contemporaneità e i suoi passaggi fondamentali.

Ciascun volume affronta una dimensione centrale delle sfide civili, intellettuali e spirituali che il Novecento ha posto in essere, e che oggi si pronunciano con la loro intensa attualità.

Questo il piano della collana:

  1. Disumanesimo (2007)
  2. Pionieri cristiani della democrazia (2008)
  3. La società cristiana (2010)
  4. Il fratello (2011)
  5. Segno di contradizione
  6. Le due città. Religione e politica nella vicenda delle libertà umane
  7. Il "Padre Nostro" preghiera sociale. La Carità: principio sociale
  8. Cattolicità
  9. La rivoluzione cristiana
  10. Laicato e sacerdozio
Il Notiziario Fuoco Vivo

newletterIl notiziario Fuoco vivo, dedicato a Igino Giordani, è nato nel 2007, per tenere alta l’attenzione su di lui, e per sostenere la sua causa di beatificazione.

Il notiziario esce generalmente tre volte l'anno e contiene in ogni numero: alcuni brani tratti dagli scritti fondamentali di Giordani; saggi e testimonianze; notizie sulle numerose iniziative che s’ispirano alla sua figura, animate dalla stima e dall'affetto di tanti nel mondo; lo stato di avanzamento della causa di beatificazione, ed altro ancora, a dimostrazione di come, in un mondo che reclama testimoni e modelli, Giordani rappresenti la risposta a tante vocazioni religiose e civili.

Centro Igino Giordani

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Rm) - Italia
Tel.: +390694798314 / Fax: +390694749320
> Scrivici

Chi e' online

Abbiamo 34 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.