In viaggio con Foco

zeroguerreNon c’è dubbio che i popoli non vogliono né guerra né fame, né ingiustizie; vogliono lavorare in pace e libertà: i temi che la religione predica. Perciò quei filosofi che attrezzano teorie di potere e di odio, come quei politici che le realizzano, sono traditori del popolo.

Igino Giordani, Il popolo di Dio in cammino, Città Nuova, Roma, 1967, p.207.

“Si vis pacem para pacem: se vuoi la pace prepara la pace. L’evoluzione tecnica e politica presenta il dilemma tragico, così: O la carità o l’atomica. O l’amore che è vita o la guerra che è la fine. “Chi odia – vide acutamente Caterina da Siena – sta sempre nel timore, e, credendo uccidere il nemico, ha prima morte se medesimo”.

Igino Giordani, Il popolo di Dio in cammino, cit., p.212.

Solo in alcuni casi la guerra è giustificabile, come nei casi di difesa da un invasore; così come in alcuni casi è necessario e giustificato recidere il braccio di un uomo, per salvare il corpo. Ma chi muove la guerra ha sempre torto, specie oggi che la guerra è divenuta un male così mostruoso e imponente che ogni beneficio ottenuto è sopraffatto dal volume del maleficio operato.

Igino Giordani, L’ateismo, ed. C. Colombo, Roma, 1949, p.107.

La pace che il cristiano conquista, e che è un tutt’uno con la presenza di Dio nella sua anima, per la legge dello sviluppo, per l’impulso della carità e per la gloria di Dio, si dilata – deve dilatarsi – anche fuori della sua coscienza perché diventi norma della convivenza.

Igino Giordani, Laicato e sacerdozio, Città Nuova, Roma, 1964, p.264. 

Divenuta “totale” e distruttiva nella misura e nei modi, come lo è oggi divenuta, la guerra, anche se nel principio è giusta, risulta nel fatto ingiusta. In altri termini, oggi ogni guerra è ingiusta: è un mezzo iniquo anche se impiegato a un fine sano. Come diceva il grande teologo De Victoria, che, in un tema di questa fatta non può non essere citato, “il male non deve essere compiuto neppure allo scopo di evitare un male maggiore”.

Igino Giordani, dare un'anima alla democrazia, Laterza, Bari, 2003, pp.219-220.

 

Centro Igino Giordani

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Rm) - Italia
Tel.: +390694798314 / Fax: +390694749320
> Scrivici

Chi e' online

Abbiamo 39 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.