In viaggio con Foco

Dilatare il cuore, amare tutti i popoli come il proprio

Europa

Anche attraverso le eresie, che significano scelte parziali della dottrina intera, la rivoluzione cristiana ha investito il mondo. Prima ha fatto dei barbari i costruttori della civiltà; poi ha fatto dell'Europa la centrale della civiltà; quindi, superando i particolarismi della razza, della nazione, della casta, della lingua, ha inserito nel tessuto di ogni sistema spirituale e intellettuale la coscienza della dignità personale.

I. Giordani in: La rivoluzione cristiana, Città Nuova, 1969, pag. 252.

 

Gandhi diceva: «Chi ha paura, odia; e chi odia uccide». Si combatte la paura - aggiungeva - con l'amore: «non c'è al mondo alcun uomo caduto sì in basso che non possa essere rialzato dall'amore». L'amore è onnipotente; e Gandhi meditava con intelligenza il Discorso della montagna. Perciò concludeva: «Solo la non violenza può salvare l'Europa».

I. Giordani in: Il popolo di Dio in cammino, Città Nuova, 1967, pag. 212.

II libro ci salvò il pensiero di Agostino e il pensiero di San Tommaso: in uno si cristianizzò Platone, e nell'altro Aristotele; e dall'armonizzazione della filosofia greca e del diritto romano, attorno al pensiero cristiano sorse la civiltà nuova che plasmò
l'Europa.

I. Giordani in: La società cristiana , Città Nuova, 2010 (1942), pag. 137.

I primi monaci erano lavoratori, che diffondevano la fede e bonificavano le paludi, costruivano chiese e biblioteche, monasteri e città. Le prime università europee (e collegi e scuole), sbocciarono sul suolo della Chiesa: Oxford, Parigi, Padova, Bologna...

I. Giordani in: Laicato e sacerdozio, Città Nuova, 1964, pag. 33.

Esaminando l'influsso della Chiesa sulla società dei secoli V-XII, il Guizot definì «fatto evidente» questo: che «lo sviluppo morale e intellettuale dell'Europa fu essenzialmente teologico...». E chiosava: «Questo influsso fu salutare; non solo mantenne, fecondò il movimento intellettuale in Europa. Bisogna concludere che le due grandi scaturigini dello sviluppo umano, l'umanità e la religione, sono sgorgate nello stesso tempo e con abbondanza...»

I. Giordani in: Laicato e sacerdozio, cit., 34.

Centro Igino Giordani

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Rm) - Italia
Tel.: +390694798314 / Fax: +390694749320
> Scrivici

Chi e' online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.