In viaggio con Foco

“Cammino dell’umanità: da Dio a Dio”

Fraternità e solidarietà

Per venir meno agli obblighi della fraternità e quindi della solidarietà, filosofia ed economia, politica e letteratura hanno preteso una totale autonomia dalla morale. Hanno eliminato il Padre nei cieli, per non aver fratelli in terra. Di fronte ai pericoli religiosi della politica irreligiosa, certi cristiani si ritirano nella pura contemplazione, separano la contemplazione dall’azione, come gli stoici e i manichei: e così offendono l’Incarnazione per la quale abbiamo l’obbligo di glorificare anche nei rapporti sociali Dio, imponendo in essi il suo regno.

I. Giordani in: L’ateismo, ed. Carlo Colombo, 1949, pag.141.

L’umanità

Uno vede la vicenda economica e politica e militare dei popoli: guerre, carestie, mutamenti di regimi… Ma questi sono effetti più che cause. Le cause sono teologiche e filosofiche. La vera storia dell’umanità è una storia sacra: storia del suo comportamento religioso. E’ la cronaca del suo periplo verso Dio: appressamenti e allontanamenti, luci e ombre. Partita da Dio, l’umanità a Dio deve tornare: ma nel tratto terreno quante deviazioni ed errori.

I. Giordani in: L’ateismo, cit., pag. 141.

Comunione di beni

Aprire il cuore come una conchiglia e raccogliere la voce oceanica dell’umanità e mettere a circolare disinteressatamente la scienza e la ricchezza sopprimendo gli sbarramenti di casta e classe, le dogane dello spirito, i pedaggi della felicità; vedere nell’uomo, chiunque esso sia, facchino o barone, comunista o democratico, estero o nazionale, lo stesso Dio in effigie.

I. Giordani in: L’ateismo, cit., pag. 140.

 

Centro Igino Giordani

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Rm) - Italia
Tel.: +390694798314 / Fax: +390694749320
> Scrivici

Chi e' online

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.