Lavori in corso: la causa di beatificazione di Foco

La causa non è solo un momento processuale, è soprattutto il compimento del disegno di Dio su Igino Giordani. L’esito dipende dal nostro amore per Foco e dalla nostra carità reciproca.

E questa è l’esperienza che stiamo facendo noi impegnati nel processo di beatificazione. Siamo in ben 17, fra i teologi, gli storici, il sottoscritto postulatore e gli altri: la bussola della nostra azione di ricerca e valutazione è costantemente fissata sulle virtù evangeliche che Giordani ha indicato.

La santità di Foco non è solo quella di un cristiano pieno di talenti veramente eccezionali, ma anche (e soprattutto) quella di un uomo vero, che poté realizzarsi come focolarino e che perciò visse e superò anche le sue prove (e che prove!) nella vita di unità, che rimase sempre fedele a Gesù Abbandonato. Questo ci infiamma, questo ci spinge ad imitarlo!

Carlo Fusco (Postulatore) 

Finora, il tribunale ha potuto interrogare una trentina di testimoni. I censori teologi hanno esaminato 98 libri di Giordani e quasi finito l’esame degli oltre 4000 articoli pubblicati! Il lavoro degli storici non è meno pesante: devono infatti esaminare 120 faldoni di scritti inediti (oltre 60,000 pagine). Tutto sta procedendo, nonostante il compito sia grande.

 07-01-2007  

Centro Igino Giordani

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Rm) - Italia
Tel.: +390694798314 / Fax: +390694749320
> Scrivici

Chi e' online

Abbiamo 26 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.